2012…non sarà mica la fine del mondo!


Devo ammettere che mi capita spesso di pensare a quella fatidica data: 21 dicembre 2012.

La data che dovrebbe segnare, secondo l’antica profezia Maya, la fine del mondo.

La data che qualsiasi essere umano conosce. Può provocare un certo senso di angoscia, penso in particolare nei più giovani, il fatto che il mondo possa davvero finire. Fra meno di tre mesi e per giunta prima di poter scartare i nostri ultimi regali di Natale…

Secondo alcuni, un meteorite si scaglierà sulla terra ponendo fine a tutto.

Secondo altri, avrà inizio un terrificante ciclo di cataclismi che ci spazzeranno via come il vento fa con le nuvole.

Per altri ancora, scoppieranno epidemie mai viste prima, arriverà fra di noi l’anti-Cristo a cui tutti dovremo sottostare incondizionatamente.

C’è anche chi afferma che, da quella data, tutti gli uomini sposati saranno costretti a portare le proprie suocere all’IKEA ogni santa domenica!! 🙂

Scherzi a parte, c’è anche chi crede che quella data segnerà sì la fine del mondo, ma del mondo come noi oggi lo conosciamo mentre avrà inizio una nuova era.

Sarà forse il mio inguaribile ottimismo che mi porta a credere in quest’ultima ed affascinante teoria. Sarà anche perché poco tollero, da che ricordo di essere al mondo, la negatività e il disfattismo. Sta di fatto che preferisco di gran lunga questo modo di vedere la fine del mondo: come una finestra aperta ad un nuovo modo di vedere le  cose, piuttosto che come un portone sbarrato che non offre alcuna chance.

Sicuramente la possibilità che la profezia degli antichi Maya possa avverarsi, nessuno sa come, deve portare a riflettere e stimolare ad intraprendere un percorso di consapevolezza.

Durante il mio, di percorso, ho capito, strada facendo, che sono molto più del mio aspetto esteriore, molto di più della mia forma umana: sono energia, quell’energia con cui l’Universo mi nutre e con cui io nutro l’Universo. Sono l’energia attraverso la quale ogni giorno mi carico, grazie alla quale ogni giorno è un capitolo a sé che va letto, capito e vissuto il più intensamente possibile. Si tratta di un’energia che, se usata in modo appropriato e con consapevolezza, non solo  permette di attrarre nella vita ciò che più si desidera, ma che permette anche di vedere intorno a sé con un non so che di magico.

Non avremmo mai avuto a nostra disposizione questa fonte inesauribile di energia, non saremmo mai stati o diventati i creatori della nostra realtà, se fosse stato scritto che tutto ciò doveva finire. Penso piuttosto che “il Grande Lui” (ovvero l’Universo 🙂 ) ci stia preparando per accogliere un profondo cambiamento che chi di noi sarà pronto potrà sperimentare.

E voi? Cosa ne pensate?

Io ribadisco il mio pensiero. Il 2012…non sarà mica la fine del mondo!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...