Iniezioni di Attrazione: articolo 3


Continua la serie di articoli dal titolo “Iniezioni di Attrazione”. In molti si saranno chiesti come prosegue questo percorso alla scoperta e alla sperimentazione delle leggi Universali, prima fra tutte, la Legge di Attrazione.

Alcuni mostrano, giustamente, scetticismo, vedi, ad esempio, il commento che ha lasciato ieri pomeriggio Maria Rosaria, che ben si coniuga con l’articolo di oggi in cui scrivo di uno dei tre punti cardine della Legge di Attrazione, già citati nel primo articolo della serie: credere.

Molti esseri umani credono in entità superiori: sia che si tratti dell’Universo, sia che si tratti di Dio, Maometto o qualsiasi altra divinità. Siamo in tanti a credere nell’esistenza di qualcosa di invisibile, di metafisico, di misterioso. E spesso, è proprio nel momento del bisogno che ci appelliamo alle forse misteriose che crediamo governino l’Universo.

Tutto sommato, ritengo che credere fermamente a qualcosa, oltre che giovare, sia alla base della nostra esistenza. Non solo. E’ grazie a chi ha creduto fermamente in qualcosa che oggi godiamo di così tanti benefici: siamo in grado di mandare un messaggio all’altro capo del mondo in un attimo, grazie ad un computer e ad una connessione a internet. Come anche, qualche tempo fa, non ci saremmo nemmeno sognati di attraversare l’oceano, trovandoci negli Stati Uniti in circa 9 ore. Non potremmo leggere un bel romanzo in grado di farci sognare, se un autore non avesse creduto di poterlo scrivere.

La lista potrebbe andare avanti all’infinito ma credo che sia ormai chiara l’idea di quanto sia importante credere in ciò che si desidera.

Se chiediamo, ma non crediamo che possa realizzarsi, difficilmente otterremo qualcosa. E’ quindi fondamentale credere e raffigurarsi nella propria mente, ancorché nella realtà fatta di materia, ciò che desideriamo. Non solo. Quanto più dettagliata sarà l’immagine (o le immagini) che visualizzeremo, tanto più tutto congiurerà perché possiamo ottenere ciò che desideriamo.

C’è un modo, a mio avviso, per capire se stiamo veramente credendo di ottenere ciò che chiediamo e l’ho sperimentato personalmente. In tutti i casi in cui chiedevo qualcosa e mettevo in dubbio per primo il fatto che potesse manifestarsi, ho iniziato a generare stati d’animo e pensieri che mi portavano a pensare che il desiderio non si sarebbe realizzato. Diversamente, laddove ho creduto fermamente che ciò che chiedevo si potesse manifestare, ho provato stati d’animo in piena sintonia con i miei desideri. Ho sentito letteralmente il mio corpo che produceva vibrazioni positive e sintonizzate con il mio desiderio.

Nel secondo caso, inoltre, non solo mi sono sentito più confidente e più propenso ad entrare in azione, ma ho visto manifestarsi una serie di eventi che mi hanno avvicinato al raggiungimento del mio obiettivo.

Infine, se posso permettermi, un consiglio: quando credete fermamente in qualcosa, fate in modo che voi e solo voi abbiate il diritto di mettere in dubbio il vostro desiderio.

Provare per credere! 🙂

credere

“Credi alla forza dei tuoi sogni e loro diventeranno realtà”
(Sergio Bambarén)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...